Via La Libera, 80

03037 Pontecorvo (FR)

C.F. / P.IVA: 03116990601

DOVE SIAMO

MAIL & TELEFONO

Vuoi segnalarci un evento o un attività a Livorno? Contattaci!

Per ulteriori informazioni: info@57100livorno.it

logo57100
logo nuovo livorno librexpo 2.jpeg
logo57100
logo57100
etruria.jpeg
fb
instagram1

MAIL & TELEFONO

Direttore Responsabile Fabio Buffolino
Coordinatore Sergio Consani

+39 366 17 10 234

info57100livorno@gmail.com
 

Direttore Responsabile Fabio Buffolino
Coordinatore Sergio Consani

+39 366 17 10 234

info57100livorno@gmail.com
 

57100livorno.it è un quotidiano on line nato nel 2015, con, oltre ai redazionali, notizie di cronaca, arte e cultura, attualità, sport, politica. 57100livorno.it si occupa soprattutto di informare i cittadini della città di Livorno e provincia. 
 

57100livorno.it è un quotidiano on line nato nel 2015, con, oltre ai redazionali, notizie di cronaca, arte e cultura, attualità, sport, politica. 57100livorno.it si occupa soprattutto di informare i cittadini della città di Livorno e provincia. 
 

Categorie

Arrestati gli autori dei furti compiuti tra Toscana e Liguria

07-02-2024 15:22

Cortex

Cronaca, #57100livorno, #carabinieri, #cronaca, #news, #furti,

Arrestati gli autori dei furti compiuti tra Toscana e Liguria

Link video: https://we.tl/t-raesz6aq1N video esecuzionehttps://we.tl/t-6cuOBdAuOn Tenente Gianraffaele Di Risi, Comandante in SV della Compagnia CC di

Link video: 

https://we.tl/t-raesz6aq1N video esecuzione

https://we.tl/t-6cuOBdAuOn Tenente Gianraffaele Di Risi, Comandante in SV della Compagnia CC di Livorno 

 

Su ordine dalla Procura della Repubblica di Livorno, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Livorno nell’ambito dell’operazione “ZORLI” hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 4 uomini, di età compresa tra i 27 e i 43 anni, tutti con precedenti, gravemente indiziati di essere gli autori di 11 furti in abitazione perpetrati nelle provincie di Livorno, Pisa e La Spezia, tra il 7 e il 19 di dicembre scorso.

I militari, d’intesa con il Sostituto Procuratore della Repubblica di Livorno titolare del fascicolo, hanno raccolto gravi elementi indiziari ricorrendo all’analisi dei filmati di impianti di videosorveglianza pubblici e privati, alle dichiarazioni rese in denuncia dalle vittime, nonché grazie alle intercettazioni ambientali, a servizi di osservazione e all’esame dei movimenti bancari in uso ad alcuni degli indagati, ricostruendo un identikit ed un modus operandi che ha indirizzato i militari verso i presunti autori dei reati.

L’impulso che ha consentito la meticolosa ricostruzione degli investigatori dell’Arma risale all’11 ottobre 2023 quando si consuma il furto a danno di una ottantasettenne pensionata livornese. A casa della donna si presenta un sedicente operatore del gas che, dopo averne carpito la fiducia e averla convinta della necessità di aprire le casseforti per scongiurare il danneggiamento del contenuto a causa di una presunta fuga di gas, le ha sottratto monili e gioielli del valore di 30.000 euro. Le telecamere dell’abitazione, acquisite dagli investigatori, hanno consentito di individuare e dare un nome al presunto autore, un quarantatreenne residente a Sarzana. 

Le successive conversazioni telefoniche captate hanno poi consentito di estendere il raggio delle indagini con il coinvolgimento di altri soggetti, due fratelli di 28 e 30 anni residenti a Viareggio e un ventisettenne di Sarzana. 

Per l’attività delittuosa i presunti autori avrebbero utilizzato una Fiat Grande Punto bianca, intestata a un quarantaquattrenne di residente al campo nomadi di Ciampino, utilizzata per gli spostamenti su territorio, a cui, per evitare il collegamento con i reati commessi e guadagnarsi l’impunità, sarebbero state apposte, mediante nastro biadesivo, targhe false replicanti quelle di auto dello stesso modello replicate ad arte. 

La scelta delle abitazioni da svaligiare sarebbe avvenuta tenendo conto della presenza o meno di sistemi di allarme o telecamere deducendo, anche dal valore delle auto posteggiate, l’entità della refurtiva sperata e soprattutto la presenza di “zorli”, le casseforti in dialetto sinti. Sempre dalle indagini dei carabinieri è stato possibile accertare come gli indagati abbiano sistematicamente lasciato i propri telefoni cellulari presso le rispettive abitazioni al fine di crearsi un “alibi digitale”. 

L’arco temporale dei furti è stato accuratamente pianificato e selezionato tra le 17 e le 20 così da poter approfittare dell’oscurità dovuta al periodo invernale per aggirarsi nei quartieri residenziali senza essere notati sfruttando anche il fatto che, secondo loro, molte persone in quella fascia oraria ancora non sono rientrate nelle loro abitazioni oppure escono per delle commissioni. 

Anche la scelta del guidatore della Fiat Grande Punto durante le azioni criminose non sarebbe stata lasciata al caso, bensì condizionata dalla diretta conoscenza della rete stradale e, a seconda della zona, lasciata al quarantatreenne sarzanese per l’area di La Spezia e del Massetano, ovvero al 28enne viareggino per quelle di Pisa e Livorno.

Da quanto emerso risulterebbe che gli indagati durante la ricognizione dei luoghi, si manterrebbero in contatto con apparati ricetrasmittenti walkie talkie con cui sono riusciti a captare perfino le frequenze radio delle centrali operative di Polizia e Carabinieri, carpendone il contenuto. Lo scopo è fornire immediato avviso dell’eventuale arrivo dei proprietari o delle ff.oo. al complice che si trova dentro le abitazioni.

Dopo aver individuato l’abitazione prescelta, previa ricognizione circa la presenza o meno di allarmi o telecamere, viene suonato il campanello. La persona incaricata di suonare alle abitazioni indossa, per mimetizzarsi, sempre la divisa di un addetto alle consegne a domicilio di un noto marchio, con indosso anche una mascherina chirurgica per poter meglio occultare le proprie sembianze e servendosi dei voluminosi zaini da raider per occultarvi oggetti atti allo scasso anche ingombranti da introdurre in casa, una volta infranto il vetro dell’imposta prescelta.

In un’abitazione di San Giuliano Terme, l’8 dicembre, per mezzo di un flessibile, i malviventi riescono ad aprire la cassaforte e ad asportarne il contenuto, consistente in gioielli e penne di valore, non disdegnando nemmeno di arraffare l’ultimo modello di aspirapolvere di una nota marca. Il 19 dicembre successivo, a Livorno, i malviventi, dopo aver messo a soqquadro tutto, asportano interamente la “zorli” dal muro con tutto il contenuto di gioielli e soldi per un valore di 35000 euro.

Nella maggior parte dei colpi messi a segno, ovvero nei due su indicati, ma anche in altri due furti a La Spezia il 7, il 9 e l’11 dicembre, a Cascina il 12 e il 18, e a Santo Stefano Magra il 14, i malviventi asportano notevoli quantità di refurtiva, principalmente gioielli e contanti.

Solo in due casi il colpo non va a buon fine. In una circostanza riescono a tagliare la cassaforte in un’abitazione di La Spezia il 7 dicembre, ma l’arrivo della moglie del proprietario li costringe alla ritirata. Nell’altro caso, sempre a La Spezia il 9 successivo, devono accontentarsi di portare via solo due controller elettronici di una nota consolle per video giochi.

Ma l’indagine si è spinta anche oltre. L’analisi dei movimenti bancari dei conti correnti del quarantatreenne e della moglie ha consentito di appurare che quest’ultimo, dal 9 dicembre, avrebbe avviato un’attività commerciale di bar con sede a Sarzana con regolare partita iva.

Quello che ha insospettito gli inquirenti è stata la movimentazione di 7000 euro derivanti da due versamenti in denaro da 3500 euro ciascuno, che sarebbero serviti per l’acquisto della licenza commerciale. Tale disponibilità economica è apparsa quantomeno anomala considerato che il quarantatreenne e la moglie non risultavano svolgere alcuna attività lavorativa ed essere stati anche percettori di reddito di cittadinanza dal 2019 al 2022.

Ciò è valso al quarantatreenne sarzanese anche un’incriminazione per autoriciclaggio per aver impiegato i proventi dell’attività delittuosa nell’acquisto e nell’avvio di un’attività commerciale che è stata posta sotto sequestro preventivo.

La misura cautelare emessa nei confronti di tutti e quattro i componenti sarebbe ampiamente giustificata, secondo il GIP, sia dalla oggettiva gravità dei fatti, tenuto conto della loro reiterazione in un tempo veramente esiguo, sia dalla personalità criminale degli indagati, sia dalla stringente necessità di impedire contatti tra di loro e preservare lo sviluppo delle indagini.

Anche il pericolo di reiterazione del reato è stato ritenuto dal Giudice concreto ed attualissimo.

Trattandosi di indagini preliminari, le risultanze investigative saranno successivamente verificate nel giudizio diretto ad accertare la penale responsabilità degli indagati.

furti-abitazioni.jpeg
vertical-shot-wired-fence-with-blurred-backgroundyoung-man-standing-near-window-holding-disposable-coffee-cup-reading-newspaperroof-columns-natural-history-museum-marseille-sunlight-francemedium-shot-talented-woman-singingsport

facebook
instagram
whatsapp

facebook
instagram
whatsapp

www.57100livorno.it @ All Right Reserved 2023 - Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione n° 3 del 03 dicembre 2015.  presso il Tribunale di Livorno

www.57100livorno.it @ All Right Reserved 2023 - Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione n° 3 del 03 dicembre 2015.  presso il Tribunale di Livorno

frozenbanner.jpeg
rumore.jpeg

Articoli correlati

blog-detail

“Giacomo Puccini innamorato di tutto” gli appuntamenti estivi
Arte e Cultura, #57100livorno, #libri, #cultura, #cinquesensi,

“Giacomo Puccini innamorato di tutto” gli appuntamenti estivi

Sergio Consani

12-07-2024 11:49

Scritto da Niclo Vitelli e illustrato da Emma Dal Falco. Contributi di Leonardo Castellucci e Daniela Mugnai. Cinquesensi editore.Sarà presentato il 2

Pinacoteca Carlo Servolini, conferenza di Nicola Micieli, critico d’arte
Arte e Cultura, #57100livorno, #francescacagianelli, #pinacotecacarlosarvolini, #cultura,

Pinacoteca Carlo Servolini, conferenza di Nicola Micieli, critico d’arte

Marco Biagi

12-07-2024 11:39

Arte come polemica: Bartolini versus BertiniIl caso Russoli e l’invettiva contro l’astrattismoSabato 20 luglio 2024, ore 17.00 2^ PUNTATACalendario Es

In anteprima assoluta a Pisa Jazz Mediterrando il viaggio fra i suoni e i ritmi del Mediterraneo di Mauro Grossi
Attualità, Musica, #57100livorno, #musica, #maurogrossi, #pisajazzmediterrando,

In anteprima assoluta a Pisa Jazz Mediterrando il viaggio fra i suoni e i ritmi del Mediterraneo di Mauro Gros

Cortex

12-07-2024 11:32

In anteprima sull’uscita discografica, prevista in autunno, Mauro Grossi & Livensemble Mediterrando proporranno il 17 Luglio prossimo a Pisa Jazz(Pisa

Non rispetta l’obbligo di dimora: nordafricano trentatreenne arrestato
Cronaca, #57100livorno, #cronacalivorno, #carabinieri,

Non rispetta l’obbligo di dimora: nordafricano trentatreenne arrestato

Cortex

11-07-2024 18:25

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Livorno hanno eseguito a carico di un trentatreenne, di origini nordafricane, già

Fermati dalla polizia due georgiani irregolari sul territorio nazionale
Cronaca, #57100livorno, #cronaca, #polizia,

Fermati dalla polizia due georgiani irregolari sul territorio nazionale

Cortex

11-07-2024 18:16

Durante il controllo del territorio, alle ore 12 circa di ieri 10 luglio, i poliziotti hanno fermato due cittadini stranieri che, a bordo di un’auto,

Bando per la concessione gratuita di tre banchi del Mercato Centrale
Attualità, #57100livorno, #bando, #mercatocentrale,

Bando per la concessione gratuita di tre banchi del Mercato Centrale

Cortex

10-07-2024 18:38

È pubblicata sul sito internet del Comune www.comune.livorno.it nella sezione Gare – Avvisi, una selezione pubblica rivolta ad associazioni interessat

Lo stato dei lavori in viale Mameli e piazza XI Maggio
Cronaca, #57100livorno, #livorno, #asfaltatura,

Lo stato dei lavori in viale Mameli e piazza XI Maggio

Cortex

10-07-2024 18:33

Lunedì scorso si sono concluse le lavorazioni nel secondo tratto di viale Mameli (da via Redi a via Marradi), con la realizzazione della segnaletica o

Lino Banfi “arruolato” dai Carabinieri come testimonial contro le truffe agli anziani
Attualità, #57100livorno, #carabinieri, #truffe, #linobanfi,

Lino Banfi “arruolato” dai Carabinieri come testimonial contro le truffe agli anziani

Cortex

10-07-2024 18:26

Lino Banfi (Foto Facebook)

Selezionate le 20 fotografie finaliste del Premio IN-CIAMPI DI FOTOGRAFIA
Arte e Cultura, #57100livorno, #arteecultura, #fotografia, #pierociampi,

Selezionate le 20 fotografie finaliste del Premio IN-CIAMPI DI FOTOGRAFIA

Cortex

10-07-2024 18:14

La Commissione, composta da Riccardo Bargellini (artista relazionale e comunicatore visivo), Chiara Carboni (architetto), Vanni Pandolfi (fotografo ed

Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, eventi d’estate
Attualità, Eventi, #57100livorno, #eventi, #attualitalivorno, #museodistorianaturale,

Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, eventi d’estate

Cortex

09-07-2024 18:04

Gli eventi al museo proseguono per tutta l'estate!date per il mese di luglio... da non perdere!Venerdì 12 luglio Parco dei Platani ore 21:00Il galateo

Portoferraio: otto carabinieri in più per rafforzare la Compagnia
Cronaca, #57100livorno, #carabinieri, #cronaca, #portoferraio,

Portoferraio: otto carabinieri in più per rafforzare la Compagnia

Cortex

09-07-2024 17:57

8 Carabinieri, 7 uomini e una donna, al termine del 142° corso formativo svoltosi presso le Scuole Allievi Carabinieri di Torino, Taranto e Reggio Cal

Due giovani nordafricani per furto e porto abusivo di arma
Cronaca, #57100livorno, #cronacalivorno, #carabinieri,

Due giovani nordafricani per furto e porto abusivo di arma

Cortex

09-07-2024 17:40

I Carabinieri di Livorno hanno denunciato in stato di libertà due cittadini nordafricani di 18 e 23 anni gravemente indiziati di furto e porto abusivo

Tentato furto di un’auto in sosta da parte di un maggiorenne e un minorenne
Cronaca, #57100livorno, #cronaca, #polizia,

Tentato furto di un’auto in sosta da parte di un maggiorenne e un minorenne

Cortex

09-07-2024 12:23

Il 7 luglio, intorno alle 10, una Volante interveniva a Rosignano Marittimo in fraz. Vada, Piazza della Stazione FS, dove avevano segnalato due indivi

San Vincenzo, preso mentre spacciava nonostante fosse sottoposto a misura cautelare
Cronaca, #57100livorno, #carabinieri, #sanvincenzo, #spaccio,

San Vincenzo, preso mentre spacciava nonostante fosse sottoposto a misura cautelare

Cortex

08-07-2024 19:06

I Carabinieri della Stazione di San Vincenzo hanno arrestato un quarantottenne pregiudicato, già sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento i

Tre denunciati per irregolarità nel settore agricoltura
Cronaca, #57100livorno, #carabinieri, #cronaca, #tuteladellavoro,

Tre denunciati per irregolarità nel settore agricoltura

Cortex

08-07-2024 19:02

Gli ispettori del comparto di specialità dell’Arma, con il supporto delle Stazioni territorialmente competenti e di ispettori civili dell’Ispettorato

Chiusa per 20 giorni la discoteca “Precisamente Calafuria” a causa della rissa dell’8 giugno
Cronaca, #57100livorno, #cronacalivorno, #polizia,

Chiusa per 20 giorni la discoteca “Precisamente Calafuria” a causa della rissa dell’8 giugno

Cortex

04-07-2024 17:29

Il Questore di Livorno ha disposto la sospensione, ai sensi dell’art. 100 TULPS, delle licenze della discoteca “Precisamente Calafuria” di Livorno per

Arrestati dalla GdF tre albanesi coinvolti nell’importazione e smercio di oltre 50 kg. di cocaina
Cronaca, #57100livorno, #guardiadifinanza, #cronaca,

Arrestati dalla GdF tre albanesi coinvolti nell’importazione e smercio di oltre 50 kg. di cocaina

Cortex

04-07-2024 17:21

Un altro significativo colpo al traffico di stupefacenti assestato dal Gruppo di Livorno della Guardia di Finanza. Dopo un fallito tentativo di “recup

Cecina: arrestati due stranieri ventiquattrenni per spaccio di droga
Cronaca, #57100livorno, #carabinieri, #cronaca, #spaccio,

Cecina: arrestati due stranieri ventiquattrenni per spaccio di droga

Cortex

04-07-2024 17:10

I carabinieri della Compagnia di Cecina hanno arrestato due ventiquattrenni di origini straniere e residenti nella periferia di Firenze, entrambi grav

Dominicana rapina una donna alla stazione: arrestata dai Carabinieri
Cronaca, #57100livorno, #cronacalivorno, #carabinieri,

Dominicana rapina una donna alla stazione: arrestata dai Carabinieri

Cortex

04-07-2024 17:05

I carabinieri di Livorno hanno arrestato una cittadina dominicana quarantunenne, con l’accusa di rapina ai danni di una coetanea avvenuta nei pressi d

“IMMERSI NEL VERDE”, pratiche olistiche e ascolto del corpo
Attualità, Eventi, #57100livorno, #attualitalivorno, #immersinelverde, #olistica,

“IMMERSI NEL VERDE”, pratiche olistiche e ascolto del corpo

Cortex

03-07-2024 18:53

Anche quest'anno la Biblioteca Labronica sede di Villa Maria, Centro di documentazione sulle arti dello spettacolo, promuove gli incontri di pratiche
man-home-having-videocall-with-family.jpeg

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere aggiornato su tutti i nuovi articoli del nostro blog. Lascia la tua mail qui sotto!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder